Grafici: introduzione

Grafici: introduzione

di Pubblicato: 4 settembre 2018 0 commenti

Cominciano ad entrare nel vivo dell’Analisi Tecnica attraverso l’incarnazione più evidente di questa materia, ovvero il grafico.

Il grafico è, l’abbiamo detto nella sezione dei principi base, la rappresentazione del prezzo. Nello specifico è la rappresentazione di un bene nei confronti di un secondo bene. Nelle cripto valute la maggioranza dei casi sarà una valuta, che può essere il Bitcoin, in confronto ad un altra valuta, tipicamente il Dollaro Statunitense.

Questo è sicuramente il caso più semplice e chiaro da comprendere. Un po’ più complicato ad esempio quando dovremo guardare la cripto valuta Monero nei confronti di Bitcoin. In questo caso il riferimento è il Bitcoin, ma non essendo tradotto in una moneta FIAT (cioè una moneta tradizionale, come può essere il dollaro o l’euro) risulta più complesso apprezzare il valore.

Soprassediamo momentaneamente sulla questione, poniamo il focus sul grafico del prezzo. Questo deve essere composto da un dato di apertura. Ovvero ad un determinato momento nell’arco temporale, esso inizia. Nei mercati azionari che non sono 24H come le cripto valute, esse sono l’apertura di mercato, quindi della giornata. Nelle cripto valute, che non vanno mai in vacanza, sono le condizioni temporali che stiamo scegliendo. Ovvero il grafico può essere visto in scaglioni temporali, quindi se stiamo guardando un grafico giornaliero, il momento di apertura sarà le 0:0 e 1 secondo, o comunque la prima transazione più vicina ad esso.

Il secondo dato è quello di chiusura. Chiaramente se stiamo guardando un grafico giornaliero, l’ultimo dato non potrà contenere la chiusura, ma mostrerà l’ultimo dato disponibile a quel momento. Viceversa i giorni precedenti conterranno l’informazione relativa alla chiusura.

Già questi due dati ci danno informazioni importanti, infatti dal dato di apertura comparato a quello di chiusura potremo apprezzare se la giornata sia stata di tipo rialzista (ci sono stati più acquisti che vendite) in genere rappresentata dal colore verde o comunque chiaro, o di tipo ribassista (più vendite che acquisti) rappresentata dal colore rosso o comunque scuro.

Questo qui sopra che vediamo è un classico grafico a barre, si apprezza come ognuna  linea verticale abbia due protuberanze, a sinistra è il dato di apertura, mentre a destra è quello di chiusura. Se facciamo caso il dato di chiusura corrisponde quasi sempre al dato di apertura della linea verticale successiva.

Questa è una particolarità del mercato Forex e delle Cripto Valute, poiché essendo operative 24 ore al giorno è molto probabile che la chiusura sia anche l’apertura. Può sembrare banale, ma sono informazioni piuttosto importanti e lo capiremo nel proseguo dei tutorial.

Avrete inoltre notato che apertura e chiusura quasi mai corrispondono alla lunghezza della linea verticale. La parte in eccesso rispetto ai due dati significa che nel tempo di esecuzione di quel grafico (in questo caso giornaliero) il prezzo ha subito delle oscillazioni. Un’altra informazione importantissima! Infatti rispetto ad un grafico di tipo classico, che mostra solo la differenza tra apertura di un giorno a quello successivo, qui siamo in grado di apprezzare che nel corso di quella giornata il prezzo ha avuto un certo grado di escursione.

Conclusioni

In conclusione abbiamo visto come già poche informazioni base facciano parlare in modo consistente il prezzo e il suo andamento. Ma come avrete intuito questo dipende molto dalla rappresentazione grafica. Articolo che tratteremo nella sezione successiva.


Articolo successivo -> Grafici: veloce comparazione

Indice degli articoli:

  1. Grafici: introduzione Articolo corrente
  2. Grafici: veloce comparazione
  3. Grafico: i time frame
  4. Grafici Candlestick
  5. CandleStick: Marubozu
  6. CandleStick: Doji
  7. Introduzione ai pattern

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.