Introduzione

Introduzione

di Aggiornato: 2 gennaio 2018 0 commenti

L’analisi Tecnica non è l’unica scuola di pensiero all’interno dei mercati. Ne esistono sostanzialmente altre due, l’analisi fondamentale che mira a determinare il valore intrinseco del bene qualunque esso sia (azioni o materie prime come valute) per scoprire la sotto o sopra valutazione dello stesso. La teoria della fluttuazione irregolare, che mira a determinare il divario dal suo prezzo intrinseco attraverso l’analisi delle informazioni esterne che ne derivano (notizie, report, ecc.)

Infine l’Analisi Tecnica, motivo per cui state leggendo questa pagina. Essa mira a studiare l’andamento del mercato tentando di indovinare il futuro utilizzando la storicità dei prezzi. E’ molto importante capire che i trader non hanno poteri divinatori, sebbene talvolta possano sembrare tali, ma se azzeccano il movimento dei prezzi nel futuro, questo è derivato dall’analisi del presente comparata al passato.

Per poter effettuare questa analisi, si deve ricorrere a tre sotto-analisi:

  • Analisi grafica, studio dell’andamento dei prezzi al fine di trovare configurazioni e repliche che si ripetono con frequenza.
  • Analisi di movimento o trend, studio dell’andamento dei prezzi e utilizzo di oscillatori o indicatori matematici.
  • Analisi dei volumi. I prezzi non sono soltanto prezzo di offerta (ask) e acquisto (bid) ma è molto importante quanta valuta viene movimentata in un certo periodo di tempo.

Per partire quindi dobbiamo conoscere alcuni concetti.

Il prezzo viene costruito dall’incontro/scontro della domanda e dell’offerta. Cioè quando voglio comprare un Bitcoin ad un determinato valore, deve esserci qualcuno disposto a vendermelo. Stessa cosa all’incontrario.

Il prezzo esprime esso stesso già tutte le informazioni disponibili dal mercato e dagli operatori.

Domanda e offerta sono molto spesso irrazionali per definizione, perché sono diretta esecuzione delle emotività degli operatori stessi (paura, euforia, azzardo).

I prezzi si muovono quasi sempre in trend di rialzo o ribasso, con tempistiche differenti.

I trend si invertono quando la forza della domanda non è in grado di contrastare la forza dell’offerta, e viceversa.

Il mercato, o i mercati. Nel caso delle cripto valute essi sono al momento in cui scrivo, determinati dagli Exchange.

Chi compra; ovvero attraverso l’acquisto si genera un rialzo del prezzo. Alcuni comprano per detenere la moneta e non utilizzarla in un trade a breve termine. Possiamo considerare questi come investitori ottimisti che credono nella cripto valuta acquistata e sperano in un guadagno sul lungo termine (5-10 anni) attraverso un costante aumento del loro valore medio. Sono identificati come Tori (bull), da cui il famoso toro di Wall Street. Il Toro tiene la testa verso l’alto.

Chi vende; ovvero attraverso la vendita si genera un ribasso del prezzo. Hanno una idea pessimista sulla valuta o sul suo andamento, in gergo sono chiamati orsi (bear), perché l’orso tiene la testa verso il basso.


Articolo successivo -> Ingranaggi del prezzo.

Indice degli articoli:

  1. Introduzione Articolo corrente
  2. Ingranaggi del prezzo.
  3. 3 principi base dell’analisi tecnica
  4. Teoria di Charles Dow
  5. Strumenti base: gli exchange
  6. Strumenti base: i grafici
  7. Teoria di Eliott
  8. Fibonacci
  9. Teoria di Gann - [Articolo programmato]
  10. Teoria di Newton - [Articolo programmato]
  11. Il ciclo del prezzo - [Articolo programmato]

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.