Strumenti base: i grafici

Strumenti base: i grafici

di Aggiornato: 16 Giugno 2020 0 commenti

Quando sono partito analizzare su un grafico il mercato delle cripto valute sembrava fosse un problema e parzialmente ancora lo è. In realtà se parliamo di strumenti di esposizione ed elaborazione dei grafici in senso generale, ce ne sono fin troppi, ma solo pochi permettono di integrarsi con gli exchange di cui abbiamo parlato nel capitolo precedente.

Abbiamo visto che questi hanno al loro interno una esposizione del grafico, in alcuni casi permettono anche di abbozzare dell’analisi tecnica. Siccome siamo qui proprio per questo si pone un problema non indifferente, ovvero imparare a dovere uno strumento e non perdersi in mille apprendimenti con sistemi differenti.

Come detto in anticipo, ci sono una vastità di programmi per gestire i grafici, ma solo certi permettono di operare con le criptovalute. Qui per brevità ne cito solo due.

Cryptowatch, opera tramite browser, non richiede quindi software da installare e manutenere. Dispone di un consistente supporto a tutti i maggiori exchange compresi alcuni meno noti. Dispone di un discreto numero di indicatori, sicuramente i più utilizzati sono presenti. Tra gli strumenti è presente il ritracciamento di Fibonacci oltre alle classiche linee finite ed infinite. Non dispone di strumenti automatici per evidenziare le varie teorie di analisi. Ha però l’order book che permette di visionare il complessivo degli ordini a limite. Se registrati permette di agganciare tramite API l’exchange desiderato (Kraken lo è per default) e operare direttamente anche in modo visivo. Pertanto il livello di acquisto sarà ben evidente nel grafo. Permette di utilizzare alert su prezzo.

Tradingview. E’ lo strumento più utilizzato in assoluto. Come per il precedente opera attraverso il browser, quindi niente installazioni sul vostro PC. Ha una bella interfaccia, molto personalizzabile e il grafico nonché i suoi strumenti sono realizzati in modo altamente professionale. L’utilizzo risulta molto fluido e naturale. Dispone di una enorme vastità di strumenti. Oltre a quelli base che sono numerosissimi, permette a terzi di proporne di propri attraverso un meta-linguaggio di programmazione che si chiama Pine Script. Quindi al suo interno troveremo anche “cose esotiche” come incroci di varie teorie ed indicatori, nonché strategie automatiche di Trading.

Permette di essere utilizzato con un account gratuito che presenta ovviamente delle limitazioni, ma per chi deve iniziare è davvero ottimo per orientarsi e prendere contatto con questo “mondo”. Nei profili a pagamento, che sono divisi a scaglioni si hanno anche le web-hook che permettono di interfacciarci alle strategie e quindi costruirsi un vero e proprio BOT che opera realmente a mercato. Gli indici riportano un buon numero di exchange, sicuramente quelli più noti ci sono. Dispone anche di un simulatore (paper trading) molto utile per simulare delle operazioni e mettere in pratica l’analisi tecnica.

Utilizzando software da installare cito MetaTrader 4 e 5, che però necessitano di una curva di apprendimento più consistente rispetto a quelli che ho citato. Si tratta di interfacce professionali che però necessitano di Broker per funzionare. Il loro utilizzo primario è chiaramente l’ambito azionario e Forex, ma alcuni Broker offrono anche il mercato delle cripto valute.

Personalmente consiglio ed utilizzo Trading View, e nel proseguo farò riferimento a quest’ultimo quando necessario.


Articolo successivo -> Teoria di Eliott

Indice degli articoli:

  1. Introduzione
  2. Ingranaggi del prezzo.
  3. 3 principi base dell’analisi tecnica
  4. Teoria di Charles Dow
  5. Strumenti base: gli exchange
  6. Strumenti base: i grafici Articolo corrente
  7. Teoria di Eliott
  8. Fibonacci
  9. Supporti e resistenze
  10. Teoria di Newton - [Articolo programmato]

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.