Ingranaggi del prezzo.

Ingranaggi del prezzo.

di Aggiornato: 2 gennaio 2018 0 commenti

Abbiamo visto una introduzione del prezzo. Ma cosa imprime forza e movimento ai prezzi?

Ci sono parecchie condizioni:

Annunci. Il fattore esterno sicuramente è in grado di rompere quella che è l’analisi tecnica corrente, ma allo stesso tempo può creare un nuovo indice su cui sarà possibile ricorrere in futuro per poterlo comparare con il passato. Chiaramente possono essere di vario tipo. Positive, ad esempio l’annuncio di nuove feature o di considerevoli miglioramenti alla tecnologia che regola la cripto valuta. Negative, come ad esempio la scoperta di bachi o la dismissione di funzioni precedentemente inserite o promesse.

Notizie di tipo esterno. A volte, anzi spesso, le notizie non sono direttamente correlate alla cripto valuta nel suo contesto tecnico. Talvolta si hanno notizie negative o positive che influenzano il prezzo e sono esterne alla volontà dei programmatori. Ad esempio l’adozione di una cripto valuta da parte di una società/stato o di un exchange possono far spingere la sua quotazione molto in alto. Viceversa la violazione di alcuni wallet o exchange, oppure il ban di una cripto valuta da parte di qualche entità faranno crollare il prezzo.

Miners. Per alcune cripto valute l’adozione o meno a minare una moneta da parte di questa figura tecnica, può risultare dirompente sul prezzo. In particolare per i Bitcoin e i suoi diretti discendenti. I Miners, visto l’innalzamento dei costi di gestione per risolvere gli hash, si sono uniti in specifiche pool, dove assieme formano delle vere e proprie aggregazioni. A novembre 2017 molti minatori hanno deciso di spostare le proprie attività di computazione da Bitcoin a Bitcoin Cash. Questo ha determinato un prepotente innalzamento del prezzo del secondo, decisamente meno al primo che però godeva di una popolarità e di alcune situazioni che ne determinavano comunque una spinta verso l’alto.

L’analisi Tecnica. Nei grafici si identificano spesso delle linee di resistenze e supporto (vedremo in un futuro articolo cosa sono) per cui la rottura di uno o dell’altro, accelera in un verso (alto o basso) il valore. Questo è dovuto al fatto che moltissimi fanno le stesse valutazioni tecniche e di conseguenza anche le stesse azioni di acquisto o vendita.

Moneta di conversione. Le cripto valute sono battute in un controvalore di scambio, generalmente è il Dollaro Americano nel caso del Bitcoin, ma nel caso di altre valute digitali meno note è lo stesso Bitcoin a prendere il posto della valuta statunitense. In alcuni Exchange si può scambiare con l’Euro. Se la moneta di scambio subisce delle fluttuazioni dovute ai punti precedenti a questo, anche la moneta scambiata può subire un apprezzamento o deprezzamento.


Articolo successivo -> 3 principi base dell'analisi tecnica

Indice degli articoli:

  1. Introduzione
  2. Ingranaggi del prezzo. Articolo corrente
  3. 3 principi base dell’analisi tecnica
  4. Teoria di Charles Dow
  5. Strumenti base: gli exchange
  6. Strumenti base: i grafici
  7. Teoria di Eliott
  8. Fibonacci
  9. Teoria di Gann - [Articolo programmato]
  10. Teoria di Newton - [Articolo programmato]
  11. Il ciclo del prezzo - [Articolo programmato]

Vuoi dire o aggiungere qualcosa?

sezione commenti aperta al pubblico

Non ci sono ancora commenti!

Puoi essere il primo a commentare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.